Oltre 2 milioni di euro spesi per scuola, riqualificazione del territorio e Attivazioni sociali; 7 case di quartiere, 66 locali e 50 aree verdi assegnati a realtà associative impegnate sul territorio; co-partecipazione in progetti di sostegno alle famiglie in difficoltà, alle persone in terza età e alle donne vittime di violenza, e supporto alle realtà in difesa dei diritti di genere e dei migranti.

Sono solo alcuni dei risultati ottenuti dal Presidente uscente del Municipio Centro Est, Simone Leoncini, e che Genova Cambia ritiene fondamentale proseguire nel bene dello stesso municipio. Risultati importanti visti anche i pochi poteri di cui oggi i municipi genovesi godono in materia di sicurezza, rifiuti e commercio.

Adesso, con Genova Cambia, vogliamo fare ancora di più, proseguendo l’impegno intrapreso sul sociale e il sostegno alle realtà attive di quartiere, che riteniamo due strumenti fondamentali per gestire un municipio che oggi si trova ad affrontare problematiche molto importanti, tra cui la criminalità organizzata e un grande disagio economico-sociale.

———–

10 COSE FATTE PER IL MUNICIPIO CENTRO EST

CHE VALE LA PENA DI CONTINUARE A DIFFONDERE

1) Investire davvero sulla Scuola!

1.5 milioni investiti in manutenzioni scolastiche per la messa in sicurezza e riqualificazione delle strutture che accolgono i nostri ragazzi. Lavori ancora in corso.

2) La Partecipazione: fatti non parole.

200 mila euro investiti in progetti sperimentali di vera partecipazione.

Partecip@: 5 progetti di riqualificazione di spazi pubblici scelti dai cittadini, con oltre 3000 votanti.

Il Municipio dei bambini e dei ragazzi: progetto rivolto alle scuole Daneo, Don Milani e Bertani, promosso insieme alle cooperative Il Laboratorio e Librotondo.

Istituzione del Forum municipale della cittadinanza attiva, costruito attraverso il progetto di partecipazione Rileggere il Territorio promosso insieme alla Fondazione Palazzo Ducale, a cui hanno già aderito oltre 60 associazioni con formale delibera che rende obbligatorio il coinvolgimento dei cittadini nell’attività amministrativa.

4) Una Casa per ogni Quartiere… E anche oltre.

7 Case di quartiere, una realtà unica per Genova, aperte in luoghi strappati al degrado. 2 al Lagaccio, di cui una nella Gavoglio, 1 alla Maddalena, Oregina, Prè, Molo e Ghetto. In tutto 7 spazi gratuiti vissuti quotidianamente da persone e associazioni. La rigenerazione qui è di casa.

5) Uno spazio associativo municipale ogni passo.

66 locali associativi assegnati ad associazioni ( aumentati del 50% nel corso degli ultimi 5 anni). 1 locale ogni 1.300 residenti, un record cittadino e nazionale. Più sociale, più cultura, più sicurezza grazie al presidio costante delle associazioni.

6) Più Cura per verde e spazi pubblici.

400 mila euro impiegati per la riqualificazione delle aree gioco e spazi verdi per tutti/e fra cui la riqualificazione dei Giardini Calcagno (Righi).

50 aree verdi in affido ai cittadini attivi impegnati a rendere più bello il territorio.

Volontariato dei migranti ospitati dalle strutture di accoglienza nei parchi urbani e nelle aree verdi, fra cui Valletta Carbonara e i Giardini Baltimora, in costante sinergia con l’area tecnica municipale e con le associazioni del territorio.

7) Programma #AbbandonoZero.

Nel corso degli ultimi cinque grazie alla costante collaborazione con i cittadini sono stati avviati importanti progetti di rigenerazione. Gavoglio, Valletta Carbonara e Giardini Baltimora non sono più luoghi chiusi o inaccesibili, ma spazi curati dalle realtà associative. Molto c’è ancora da fare ma i passi in avanti sono evidenti. In Gavoglio il piazzale con giochi bimbi e la Casa di quartiere sono diventati in poco tempo il fulcro del Lagaccio. Nella Valletta Carbonara sono tornate a fiorire le serre e sono ormai consuetudine le visite guidate. I Giardini Baltimora sono luogo di speriemntazione artistica e culturale che ospitano d’estate la rassegna musicale CRESTA e in maniera permanente l’innovativa installazione Io Suono Qui, con musiche paganiniane e non solo. Ma queste grandi realtà non sono le uniche ad essere state strappate all’abbandono. Due esempi per tutti: i giardini Barbagelata riaperti dopo oltre dieci anni di disuso e i giardinetti soprastanti via Balestrazzi restituiti al quartiere.

8) Un Municipio più Sociale.

Oltre 70.000 euro risparmiati dai gettoni del Consiglio Municipale impegnati in Attivazioni Sociali ( lavori di pubblica utilità rivolti a persone in difficoltà economiche).

Sostegno alle attività di raccolta generi alimentari in collaborazione con la Caritas.

Progetto sperimentale Varcare la Soglia promosso dalla Fondazione L’Albero della Vita a sostegno di 30 famiglie con minori in condizioni di povertà, che prevede l’erogazione di un paniere di beni e un percorso di accompagnamento di formazione/lavoro.

Divieto di ogni forma di azzardo nei locali municipali e stop ad ogni patrocinio a realtà che ospitano nei loro locali Slot e VLC.

Nuovo insediamento sportello Auser-Spi a sostegno della terza età in via Prè.

9) Un Municipio più Vivo e Creativo.

Sostegno trasparente attraverso bandi e manifestazioni municipali a tanti nuovi progetti di animazione territoriale e culturale. Dalla Notte Bianca dei Bambini a MURA ( primo Festival degli artisti di strada a Genova), fino al fittissimo calendario che ha attraversato i quartieri popolari di Oregina e Lagaccio.

10) I diritti di tutt@ al Centro!

Il Municipio ha aderito in avvio di mandato alla Convenzione No More contro la violenza sulle donne, promuovendo iniziative culturali, sportelli di ascolto e campagne su questo tema. In via Mascherona è stato aperto uno spazio che ospita le reti di donne e il Coordinamento Rainbow che riunisce le associazioni per i diritti di genere. Il Municipio ha sempre aderito e patrocinato tutte le manifestazioni per i diritti LGBT

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...