Meno di 2000 euro raccolti totalmente mediante autofinanziamento e iniziative di sottoscrizione sui territori. È quanto è costata la campagna elettorale di Genova Cambia, a dimostrazione che è possibile ottenere grandi risultati anche senza padroni, grandi finanziatori e partiti nazionali.

Una campagna elettorale trasparente, sobria e libera, senza sprechi e sperperi personalistici, che è stata possibile grazie alle competenze professionali dei propri candidati e al supporto di associazioni, realtà attive di quartiere e attività commerciali che hanno sostenuto l’organizzazione nelle iniziative di finanziamento.

Con questo bilancio vogliamo ancora una volta ribadire l’importanza di coinvolgere i cittadini anche nella gestione delle risorse; ma vogliamo soprattutto dimostrare che l’attivismo di cittadinanza può essere uno strumento efficacissimo per ridurre sprechi e massimizzare i risultati. Per questo sin dall’inizio abbiamo sempre puntato sulla necessità di rafforzare l’uso degli strumenti partecipativi.

Riterremmo interessante che quelle liste e candidati che stanno facendo campagne massive, e presumibilmente assai costose, fossero trasparenti e comunicassero ai cittadini prima del voto chi li finanzia e in che misura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...